Labrador Marrone – Genetica, allevamenti ed informazioni

labrador marrone

Labrador Marrone

Abbiamo deciso di fare quest’articolo per aiutarvi a capire l’ereditarietà del colore marrone del Labrador Retriever in quanto ormai abbiamo notato che c’è una richiesta sempre crescente (soprattutto da parte dei bambini).
Partiamo col dire che i colori del mantello del Labrador sono tre:

  • Nero
  • Giallo
  • Marrone (o Chocolate)

La domanda più frequente che riceviamo è la seguente:

Perchè se accoppio due Labrador neri è possibile che non nascano sempre cuccioli tutti neri?

La risposta è che il colore del mantello del Labrador Retriever è determinato dalla combinazione di due coppie di geni.
Una coppia stabilisce l’espressione mentre l’altra stabilisce il colore (nero o marrone).
Dobbiamo dire che il Labrador Marrone è senza ombra di dubbio il più “raro” anche se vedrete che in realtà non è proprio così in quanto il colore giallo non è determinato dalla presenza di un gene giallo ma dall’incapacità di esprimere il colore nero o marrone che sia.

Esistono inoltre diverse sfaccettature del giallo (dal quasi bianco fino ad arrivare al quasi rosso) che derivano dal fatto che vi sono altri geni detti poligeni che agiscono in combinazione tra loro.
Un gene viene ereditato dal padre mentre uno dalla madre (sono sempre in coppia).
I geni possono essere dominanti o recessivi, il primo determinerà il colore del mantello mentre il recessivo determinerà il colore del mantello sono quando non è presente il gene dominante.
Nel caso del Labrador marrone il gene dominante è quello ovviamente del colore marrone.
Per rendere più facile l’apprendimento i geni dominanti vengono indicati con una lettera maiuscola mentre i recessivi in minuscolo.

  • B = Nero
  • b = Marrone – Cioccolato
  • E = Colore
  • e = Non colore (quindi Giallo).

Vediamo ora i casi specifici del Labrador Marrone, Nero e Giallo

Labrador Giallo

Il gene che influenza il Labrador Giallo è il E o e.
Per far nacere un labrador giallo bisognerà trovarci nella forma omozigote recessiva quindi ee.
Il colore giallo può presentare molte varianti ovvero dal colore quasi beige al rosso.
Ad influenzare questi colori sono altri tipi di geni detti poligeni che agiscono con un fattore di diluizione del colore del mantello.
Per la razza la differenza di giallo non influisce sugli standard ufficiali ma è solo una pura questione di gusto personale.
Un labrador molto particolare è il cosiddetto Labrador Fox Red; il suo mantello è completamente rosso e tutto omogeneo.

Labrador Marrone

Il locus genico B e b determina il colore marrone quando comprare nella sua forma omozigote recessiva bb.
Anche per il Labrador cioccolato abbiamo diverse tonalità di marrone, come per il caso del labrador giallo.
Facciamo notare però che gli allevatori preferiscono di gran lunga i labrador con un marrone più forte e scuro rispetto ad un marrone più chiaro.

Labrador Nero

Come potete facilmente dedurre si avrà nel caso omozigote dominante (EEBB) o in eterozigosi (EeBb) sarà quindi un labrador nero.

labrador marrone acqua

Un famoso allevamento di Labrador Marrone

Vi suggeriamo l’allevamento di St. John che è famoso per la sua serietà e professionalità.
Ecco qui il link che rimanda al suo sito.

Qui sotto un video di cuccioli di labrador cioccolato davvero stupendo.

Potrebbe interessarti | Labrador Carattere

Potrebbe interessarti | Labrador Retriever

2 Comments:

  1. Beh grazie per la stima…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *