Pinscher Carattere, tutto quello che dovete sapere sul suo carattere

Pinscher Carattere

Tutto quello che dovete sapere sulle abitudini e sul carattere del Pinscher | Pinscher Carattere

Dobbiamo ammettere che abbiamo ricevuto moltissime e-mail e contatti di aiuto su come cercare di educare il vostro piccolo ed apparentemente dolce Pinscher.
Ma prima di darvi consigli sull’educazione ed addestramento vediamo un po’ i tratti caratterizzanti del Pinscher Carattere!

Il Pinscher è un cane di origine certamente tedesca, molti amano dire che è un piccolo Dobermann in miniatura; effettivamente la somiglianza con il Dobermann è molto forte sia per le caratteristiche del muso che per quelle della struttura fisica.
Circa nel 1879 si ebbero le prime apparizioni della razza e fin dall’inizio riscosse un enorme successo soprattutto in Europa.
Ci sono due tipolgie di Pinscher:

  1. Pinscher Nano – o anche conosciuto come Zwergpinscher.
  2. Pinscher Medio – ovviamente leggermente più grande come dimensioni.

E’ un cane adatto a vivere in famiglia anche se deve ricevere una educazione molto ferrea fin dai suoi primi mesi di vita.
E’ classificato come cane da compagnia ma è anche molto adatto alla guardia della sua famiglia/casa in quanto ha doti percettive molto sviluppate.
Riuscirebbe a sentire un intruso che entra nella vostra proprietà anche a molti metri di distanza ed inizierà ad abbaiare avvisando il suo “branco” (per questo può risultare a volte un po’ troppo vivace od esuberante).
E’ una razza che ormai ha raggiunto livelli di fama soprattutto in America dove si registrano più di 4.000 acquisti all’anno; stranamente in altre parte del mondo risulta una razza quasi totalmente sconosciuta.

Pinscher Carattere Immagine

Pinscher Carattere Immagine

Parliamo ora nel dettaglio del Pinscher carattere iniziando ad affermare che si tratta sicuramente di cane molto a molto vivace e per questo motivo risulta particolarmente simpatico ed adatto alla vita in famiglia anche con bambini (non troppo piccoli).
Anzi vedrete che diventeranno anche cani da guardia nei confronti dei vostri bambini e nessuno, se non conosciuto, potrà avvicinarsi ai vostri piccoli bambini.
L’unico “difetto” è che potrebbe risultare un po’ aggressivo nei confronti delle persone sconosciute mai viste nel loro “branco” / nucleo familiare.
Per risolvere questo problema basterebbe effettuare dei piccoli accorgimenti per addestrarlo ma ne parleremo nel prossimo articolo sul Pinscher Addestramento!
Un altro “difetto” che riscontriamo in quasi tutti i Pinscher che abbiamo incontrato nel nostro lungo percorso è che quasi tutti abbaiano molto insistentemente quando qualcuno entra o bussa in casa nostra.
Diciamo che il Pinscher non ha proprio paura di nessuno ed ha un carattere molto forte, deciso ed in alcuni casi dominante.

E’ considerato da molti il Re dei cani Toy visto la sua eleganza e vivacità.
Ha un aspetto molto pulito e sinuoso anche noi movimenti che adotta, come carattere è abbastanza simile ad un Terrier ed il suo carattere è molto forte, dinamico e a volte anche un po’ prepotente.
La razza Pinscher è in generale molto attiva ma dovete stare molto attenti a non dargli mai la leadership della famiglia accondiscendendo tutti quei piccoli comportamenti sbagliati che, una volta adulti, possono diventare proprio insostenibili.
Amano essere Leader e quindi c’è bisogno di un padrone dotato di una forte personalità e severità per farlo obbedire e fargli capire chi è il vero Leader!

Dovete fin da subito farlo socializzare molto sia con i suoi simili che con gli individui (anche sconosciuti) in quanto il Pinscher carattere è normalmente diffidente e questa sua diffidenza può sfociare in aggressività o comunque comportamenti errati.
E’ il cane perfetto per le famiglie che desiderano un cane di piccola taglia ma dal forte carisma!
Non è adatto a vivere in famiglie con bambini molto piccoli che richiedono molte attenzioni perchè potrebbero sentirsi “messi da parte” e reagire male; se provocati potrebbero mordere.

E’ perfetto per vivere in un appartamento perchè non richiedono grandi spazi per una vita sana e felice; l’unico accorgimento è che visto il cortissimo pelo soffrono molto il freddo e quindi preferiscono vivere in un caldo appartamento :)!
Noi consigliamo questa razza esclusivamente a padroni aventi già esperienza canina perchè richiedono accorgimenti importanti per l’equilibrio del Pinscher.

Articoli correlati

19 Comments:

    • caterina cisternino ho un pincher di 8 mesi carattere forte lh’o abbituato ha fare i suoi bisognimo dul tapettino nel cortile di casa ha volte li fa anche in casa dietro al letto cacca e pipi . non so come fare per farle capire che non deve fare li li scrido e abbaia come un matto….. da tre sere quando vado ha letto vuole giocare con me fino ha tarda notte se li scrido mi abbaia contro di me ….mi date un segerimento come mi devo comportare con il mio amato blek lo amo da morire …..grazie della risposta caterina cisternino

  1. Buonasera. ….ho da 4gg un pincher toy femmina di 3 mesi…..la adoro ma vorrei avere qualche consiglio su come riuscire a farla stare nella sua cuccetta la notte….ho provato a metterla accanto al mio letto accarezzandola ma nulla da 3 notti ho messo la cuccia sul letto accanto al cuscino e dopo vari tentativi si addormenta.ma devo rimanere immobile perché se mi sposto si sveglia e inizia a giocare. Vi prego datemi qualke consiglio.

    • Ciao Giada,
      E’ ancora cucciola…tu continua ad educarla al meglio e vedrai che una volta adulta capirà come comportarsi 🙂

  2. Ho un pinscher di due anni, è un anno che è con me, abbaia a tutti i rumori ed alle persone, abitando in condominio mi hanno detto che disturba, preciso che la notte è buonissima, cosa posso fare per farla smettere? Non mi obbedisce, inoltre che rischio corro con i condomini? Grazie!

    • Pinscher che abbaia a tutti i rumori, come devo fare? Condominio da fastidio, cosa possono fare?

      • Ciao Daniela,
        Grazie per averci scritto….
        Crediamo che tu abbia già provato molti “metodi” educativi per migliorare questa situazione.
        Per questo motivo di consigliamo di contattare un educatore che possa vedere dal vivo le reazioni del tuo cani e darti i giusti consigli per correggere i suoi atteggiamenti errati.
        Grazie mille e buona giornata 🙂

  3. Il mio pintsher ha sei mesi.. L’urgli passare è la diarrea…gli sto dando fermenti lattici…

    • Ciao Cristina,
      Ti consigliamo di contattare il tuo veterinario di fiducia per questi casi…
      Comunque grazie mille per averci scritto 🙂

  4. Perrone romina

    Ciao sono Romina, la mia piccola è con noi da quando aveva solo 20gg.riconosco che in casa è stata viziata ma fino a sei mesi si faceva fare di tutto…socievole con tutti ….poi all improvviso è diventata aggressiva non riesco nemmeno a portarla a passeggio mentre dei suoi simili ha paura.morde anche me! che faccio? grazie!

    • Ciao Romina,
      Prima di tutto grazie per averci scritto ed aver condiviso con noi la tua esperienza 🙂
      Per questi casi specifici ti suggeriamo di rivolgerti ad un esperto addestratore che possa vedere dal vivo gli atteggiamenti del tuo piccolo e darti così i giusti suggerimenti.
      Ti auguriamo una buona giornata!

  5. Ciao, il mio Pinscher quando siamo fuori casa fa la pipi in tanto angoli della casa. L’abbiamo preso che aveva già 4 anni e tante abitudini sbagliate…è leggendo su internet riconosco dai sintomi scritti in alcuno articoli..Ke ha l’ansia da separazione….come fare per questo problema? In più da piccolo nn ha socializzare e nn va d’accordo nemmeno con le femmine. Scatta e morde!! Anche quando é slegato!! Aiuto perfavore :-*

    • Ciao Alessandra,
      Grazie per averci scritto e aver condiviso con noi la tua esperienza.
      Per questo genere di problemi ti consigliamo di contattare un addestratore esperto che possa vedere dal vivo le reazioni del tuo cagnolino e darti le giuste indicazioni.
      Ti auguriamo una buona giornata 🙂

  6. Ciao,
    io ho un pinscher di otto mesi che è un tornado. Ma la cosa che non riesco a fargli imparare è la pipì fuori di casa, mentre i bisogni li fa dove deve e soprattutto durante le passeggiate. Come posso fargli capire che la pipì va fatta fuori?

    • Ciao Daenerys,
      Devi armarti di pazienza e di biscottini.
      Quando vedi che sta per fare pipì (lo noti perchè inizia ad annusare ovunque ecc) prendilo in braccio e portalo fuori.
      Appena la farà riempilo di complimenti e dagli i biscottini.
      Se invece lo “becchi” far pipì in casa sgridalo con un secco NO.
      Vedrai che col tempo capirà 🙂
      Buona giornata a tutti e due!

  7. Salve ho una cucciola di 6 mesi incrocio tra un chihuahua e un pincher. Purtroppo mi morsica le mani per giocare coi suoi dentini affilati. Come posso fare per farla smettere. Io la sgrido ma non ascolta.grazie mille

    • Ciao Vania,
      Devi essere costante con i NO secchi e decisi.
      La costanza è la cosa più importante durante l’educazione del tuo cucciolo.
      Se continua contatta un educatore in modo che possa vedere dal vivo gli atteggiamenti sbagliati del tuo cucciolo ti possa così suggerire i comportamenti da adottare per correggerlo.
      Comunque il fatto che un po’ “mordicchi” tutto da cucciolo è normale 🙂
      Buona giornata!

  8. Piazzese giuseppina

    Io go un pinacher da tre mesi non riesco ancora a farle fare i bisogni nel tappetino o in un contenitore con granellini …..le voglio un mondo di bene ……ma da fastidio quando ce puzza in casa ….ci pregò aiutatemi datemi un consiglio!!!! Grazie

    • Ciao Giuseppina,
      Devi essere molto paziente e costante nei tuoi insegnamenti.
      Sgridalo con un forte NO se lo vedi che fa i suoi bisogni fuori dal luogo apposito.
      Se vedi che annusa e cerca un posto prendilo in braccio e portalo subito sul “tappetino”; ogni volta che lui farà i suoi bisogni nel punto giusto dovrai premiarlo con un biscotto e tante carezze.
      Vedrai che col tempo capirà!
      Buona giornata a tutti e due!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *